Powered by Alimat s.r.l.
28 Aprile

Piattaforme estrattive in mare, resta l'Imu

Per fortuna, alla fine, ha prevalso il buon senso, ed il governo ha deciso di fare marcia indietro rispetto alla decisione di esentare retroattivamente dal pagamento di Ici, Imu e Tasi le piattaforme per l'estrazione di idrocarburi.

L'avevo detto chiaramente: regalare circa 300 milioni di euro alle compagnie estrattive sarebbe stata una scelta scellerata, che avrebbe messo in seria difficoltà quei Comuni - tra cui Ravenna e Cesenatico - interessati dalla presenza di tali impianti.

Ora, in linea con le risoluzioni approvate alla Camera in commissione finanze nel giugno 2016 e con il consolidato orientamento interpretativo della Corte di Cassazione, il governo ha deciso di eliminare questa forma di detassazione retroattiva, e di questo non possiamo che esserne soddisfatti.



Questo sito utilizza i cookie. L’accesso al sito implica il consenso a loro utilizzo.

Link per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo