Powered by Alimat s.r.l.
13 Maggio

Il ricordo di Oddo Biasini a cent’anni dalla nascita

Questa mattina, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana di Cesena, parteciperò al convegno promosso in occasione del centenario della nascita di Oddo Biasini, autorevole insegnante della nostra città ed illustre protagonista della storia amministrativa e istituzionale di Cesena e del nostro Paese.

Nel tentativo di ricordarlo, saltano alla memoria le parole con cui, attraverso una lucidissima ricostruzione dei giorni della nascita del secondo liceo della città, gli stessi giorni della liberazione di Cesena, Biasini riuscì a sintetizzare la capacità dei cesenati di ripartire dagli aspetti più materiali della vita quotidiana sapendo allo stesso tempo guardare lontano. Quella comunità, stremata e distrutta dalle “meridiane di morte”, seppe allora risorgere tenendo insieme “il piano materiale e quello spirituale, cioè politico civile e morale” e solo così riuscì a sanare le lacerazioni, a guarire le ferite, a rinsaldare gli spiriti della società cesenate. La storia di quella scuola, come di tutte le scuole di Cesena, non può essere considerata estranea rispetto a quella della stessa città. Scuola e comunità vivono e crescono insieme nel presente. Scuola e comunità vivano e crescano insieme nel futuro! Scuola e comunità, un nesso inscindibile che veniva così descritto in quel dotto intervento “Una comunità di cittadini affida alla scuola il giovane perché ne sia garantito lo sviluppo della persona, la formazione culturale, morale e civile, sul fondamento dei valori della democrazia e dei doveri che ne conseguono”.

Sono passati quasi otto anni da quel 8 luglio 2009, giorno in cui Oddo Biasini se ne è andato lasciando un vuoto in chi gli è stato vicino e in tutta la nostra città.

Partigiano, insegnante, preside, segretario di partito, più volte Sottosegretario alla Pubblica istruzione e Ministro dei Beni culturali, ha dedicato la sua vita a servire la Repubblica italiana. Lo ha fatto con rigore morale, rendendo onore alla nobile arte della politica e alla sobria onestà dei cesenati. Credo ancora e con ancora più forza che sia giunto il tempo, per la sua e la nostra città, di ricordarlo come merita. Ritengo che per Cesena il miglior modo per celebrare il ricordo dell’On. Oddo Biasini possa essere quello di avere una scuola che porti per sempre in alto il suo nome e il suo esempio. Questa non vuole essere altro che una modesta proposta, nel rispetto dell’autonomia di tutte le istituzioni ed in particolare delle istituzioni scolastiche.



Questo sito utilizza i cookie. L’accesso al sito implica il consenso a loro utilizzo.

Link per maggiori informazioni Per saperne di piu'

Approvo